I tuoi anni di silenzi, di richieste non fatte.

A te, dalla strega.

 

I tuoi anni di silenzi, di richieste non fatte,
a chiedere di non essere qui
per non sentire di essere te.
Vivere senza guardarsi mentre
la vita diventa un contenitore
di cose non vere, non tue:
si riempie
e tu non te ne accorgi,
soffocando la tua femminilità,
soffocando tutto l’amore con
una borsa nuova
o un dispetto perfetto
o una vacanza da sola.

Un no perfetto dall’odore di rabbia
e con lo sguardo fiero
di chi non sente il bisogno
di tenerezza.
Tutto rovesciato nell’armadio
pieno ormai da tempo
ma arido di profumi, umani.

Ti sembra una cosa imprevista quando lo spazio
finisce e non rimane che il buio della materia?

Miriana

20130603-144638.jpg

Rispondi