2 pensieri su “Quegli occhi di plastica di Sara Tommasi, il mio monologo per #Left

  1. Complimenti Miriana, per la tua capacità di leggere negli occhi di quella ragazza.. ho visto il tuo video e non ho parole da aggiungere… quando vedo o sento parlare della Tommasi mi chiedo cosa l’abbia spinta a tanta perdizione, confusione, smarrimento.. ha annullato la sua anima in cambio di cosa?? Ma di lei so davvero ben poco; ormai la Tommasi si è ridotta a fenomeno da baraccone, una pedina inserita in un mondo molto più grande di lei… Credo non sia semplice vivere nel mondo ovattato e plasticoso dello spettacolo se non hai qualcuno (la mamma, il papà, un’amica) che ti guardi le spalle e ti riporti nella realtà di tanto in tanto…

Rispondi